BarsiMarmi estrae l suoi preziosi marmi dal “cuore” delle Alpi Apuane nelle proprie cave del monte Corchia e di Massa Carrara.
Le cave del Monte Corchia si trovano ad un’altezza di circa 1.300 metri sul livello del mare. Coltivate in galleria con l’ausilio dei più moderni macchinari che la tecnologia ci offre, dal loro ingresso lo sguardo spazia dalla Liguria alla Maremma Toscana percorrendo il litorale Tirrenico e soffermandosi addirittura sulla Corsica. Producono Arabescato Classico, Venatino e Statuarietto. Questi marmi pregiati sono impiegati per la realizzazione di rivestimenti e pavimentazioni di tipo esclusivo, nonchè per caminetti, colonne e capitelli di ogni stile.
 
 
All’area di Massa-Carrara appartengono invece le cave di BIANCO GIOIA. Il materiale estratto ha fondo molto chiaro con leggere venature, ed è particolarmente apprezzato per la realizzazione di rivestimenti.
Le cave di BIANCO CARRARA C e CD producono un materiale a fondo più o meno chiaro che a seconda della tonalità viene classificato tipo C o tipo CD.